Tag: ntc sport industries

21 Novembre: la giornata nazionale degli Alberi

21 Novembre: la giornata nazionale degli Alberi

I polmoni si riempiono di aria purissima, il battito rallenta, lo sguardo si sposta verso l’alto e la mente trova, all’improvviso, la pace: sono queste le sensazioni che si provano quando ci troviamo di fronte ad un albero.

Oggi, 21 novembre, viene celebrata la giornata nazionale degli Alberi con l’intento di promuovere le politiche di riduzione delle emissioni, la protezione del suolo, il miglioramento della qualità dell’aria, la valorizzazione delle tradizioni legate all’albero e la vivibilità degli insediamenti urbani.

Nella nostra meravigliosa terra abbiamo la fortuna di avere alberi praticamente in ogni dove: lungo la costa, nell’entroterra e nel nostro “cuore naturale”, l’Aspromonte.

Proprio qui troviamo la “testimonial” del perchè gli alberi siano fondamentali per la nostra esistenza, la Quercus petrea più antica al mondo, Demetra.

Con i suoi 934 anni, questo rovere aspromontano è una fonte di informazioni incredibile, un pò come un hard disk ci consente di sapere come sia cambiato il clima, il territorio circostante e molto altro.

Senza gli alberi la vita sulla Terra sarebbe impossibile: grazie ai loro processi di respirazione e fotosintesi, gli alberi aiutano a combattere il riscaldamento climatico assorbendo l’anidride carbonica e contribuiscono alla pulizia dell’aria, incamerando inquinanti come ozono, ossidi di nitrogeno e biossidi di zolfo.

Le specie vegetali infatti forniscono l’ossigeno fondamentale alla nostra esistenza e sono al contempo una parte essenziale della catena alimentare e di sostentamento per le specie del nostro pianeta.

Contribuiscono ad una migliore termoregolazione dell’ambiente e questo vale soprattutto nelle grandi zone urbanizzate dove i gas di scarico innalzerebbero la temperatura in assenza di verde.

Sono utili nella conservazione dell’acqua e nella prevenzione di inquinamento idrico, assorbendo le sostanze nocive dalla pioggia e rilasciando acqua pulita.

Ogni tronco, ogni ramo e persino ogni foglia, con il loro ciclico assecondare le stagioni, vanno indietro nel tempo in età che non possiamo nemmeno immaginare, diventando un bene da proteggere a tutti i costi.

Perchè, come disse Markku Envall: “gli alberi rimangono intatti se tu te ne vai. Ma tu no, qualora se ne vadano loro.

 

#Ntc Awards: sarà Borzac il presidente delle Commissioni.

#Ntc Awards: sarà Borzac il presidente delle Commissioni.

Il percorso verso gli #Ntc Awards 2020 è ripreso più spedito che mai.

Dopo aver annunciato che la consegna avverrà prima di Natale, oggi arriva un’altra importantissima notizia: Salvatore Borzacchiello, conosciuto ai più come Borzac e amministratore Igers Italia , sarà il presidente delle commissioni degli #Ntc Awards.

“Accetto di buon cuore – commenta Borzac – questa responsabilità per amore; amore per il nostro territorio e amore per questo straordinario sport. Pur non facendo più parte di una squadra di pallacanestro ormai da più di un decennio, ne ho ritrovata una grazie ad #Ntc Sport Industries e al suo AD Luca Laganà. Attraverso l’organizzazione dei loro eventi sono riuscito a dare un altro senso a questo termine. Squadra oggi per me vuol dire amicizia, vuol dire impegno e vuol dire memoria. È questo uno dei più importanti obiettivi della costituzione di questo premio, il ricordo di quegli amici, che oggi non sono più fra noi, innamorati della nostra Calabria e di questo sport.”

Da anni ormai vicino ad #Ntc al punto da considerarlo parte integrante della nostra realtà, Borzac prenderà in mano le redini delle commissioni incaricate di assegnare i premi targati #Ntc, i “coni gelato”.

#Ntc Awards 2020, ci siamo!

#Ntc Awards 2020, ci siamo!

Qualche settimana fa avevamo presentato gli #Ntc Awards, presentando tutti i premi uno per uno.

Sembrava procedere tutto liscio ma il prepotente “ritorno” del Covid ha rallentato la realizzazione della prima edizione dei premi targati #Ntc.

Luca Laganà, AD di #Ntc: “Tutto viaggiava a gonfie vele, stavamo perfino organizzando la cerimonia di consegna con tanto di data e location. La seconda ondata ci ha costretto a ridisegnare i nostri piani, non solo aziendali, ma si è trattato solo di un rallentamento. Sono felice di comunicare che in questi giorni sono partite le lettere d’incarico per i membri delle commissioni giudicanti (provenienti dal mondo sportivo e non solo) e stiamo raccogliendo solo risposte positive ed entusiaste. Cesare, Nuccio, Sergio, Nino, l’Avvocato, Max e Kobe sono persone che hanno influenzato positivamente la vita di tante persone, incluso me, proprio per questo sono felice di annunciare a tutti che la consegna degli #Ntc Awards avverrà prima delle festività natalizie.”

Un rallentamento, un imprevisto che, però, non è riuscito ad arginare la voglia di ricordare persone speciali e dare vita ad un qualcosa di nuovo nel mondo della palla a spicchi.

Pronti, partenza…VIA!

Pronti, partenza…VIA!

L’impatto che la pandemia ha avuto sulle nostre attività è stato visibile a tutti.

Un’estate completamente fermi ai box non è stata facile da ammortizzare ma rimanere inermi non è da noi.

Ci siamo presi un periodo per riordinare le idee, convertire i progetti in cantiere e pensare ad un nuovo modus vivendi che per forza di cose caratterizzerà i prossimi mesi.

#Ntc ha visto nel Covid l’opportunità di rinnovarsi e aprirsi a nuovi campi d’azione, senza mai snaturare il suo DNA.

Avete già avuto modo di conoscere gli #Ntc Awards e nei prossimi giorni vi presenteremo tutte le nuove idee che, vedrete, puntano a coinvolgere veramente tutti!

 

Arrivano gli #Ntc Awards

Arrivano gli #Ntc Awards

Gli antichi romani ci hanno lasciato il detto “anno bisesto, anno funesto” e pensiamo che non esista modo migliore per descrivere questo 2020: un anno molto “particolare” in cui stiamo affrontando una pandemia che ci ha portato a salutare anticipatamente la (scorsa) stagione sportiva, e non solo.

In un contesto così “nuovo” per chi come noi era abituato a vivere la collettività e la vicinanza tipica dello sport, #Ntc Sport Industries ha deciso di istituire gli “#Ntc Awards”: una serie di premi che, annualmente, verranno assegnati a personalità del mondo sportivo che hanno interpretato nel migliore dei modi lo sport e i suoi valori.

E’ nello sport – spiega Luca Laganà, amministratore di #Ntc – che la persona manifesta il suo essere e i suoi valori. La decisione di istituire questi premi è nata dal voler ricordare e tramandare l’esempio e il modus operandi di alcune persone speciali che, purtroppo, ci hanno lasciato prematuramente. I premi saranno assegnati da diverse commissioni, che saranno istituite nei prossimi giorni, andando a coinvolgere il mondo cestistico in ogni sua componente. L’idea iniziale prevedeva l’assegnazione di questi premi in occasione della #Ntc Summer League ma il Covid ci ha costretti a modificare i nostri piani che, tuttavia, andranno a realizzarsi prima dell’inizio della nuova stagione sportiva.

Quali e quanti saranno i premi? Chi farà parte delle commissioni? Lo scoprirete nei prossimi giorni in uno speciale dedicato, premio per premio.

La #Ntc Summer League rinviata all’estate 2021

La #Ntc Summer League rinviata all’estate 2021

#Ntc Sport Industries, stante la situazione generale venutasi a creare a causa del Covid 19 e il nuovo aumento dei contagi, ha deciso di annullare l’edizione 2020 della #Ntc Summer League.

A tutti gli amici che aspettavano, anche quest’anno, la #Ntc Summer League.

La #NtcSL è sempre stata una manifestazione speciale per noi e per voi, un momento in cui ci riuniamo per giocare, divertirci, regalare un qualcosa di più alla nostra città.

Nelle ultime settimane abbiamo trascorso molto tempo a discutere su come avremmo potuto dare vita all’edizione 2020. La nostra organizzazione, però, si è sempre riconosciuta una grande responsabilità sociale cercando di offrire sempre il meglio a chi si venisse a divertire alla #Ntc Summer League. Le difficoltà logistiche e le incertezze che attualmente dobbiamo affrontare a causa della pandemia di COVID-19, abbiamo preso la difficile decisione di annullare la #Ntc Summer League di quest’anno. La salute e la sicurezza dei nostri volontari, dei fornitori, degli sponsor, dei giocatori e delle centinaia di persone che partecipano attivamente al nostro evento saranno sempre la nostra priorità assoluta, e in questi tempi ci è parso non corretto parlare di un “grande assembramento” quando assembrarsi è l’ultima cosa che, in questo momento, dovremmo fare.

Ringraziamo tutti per il sostegno, per la “solita” spinta che, nonostante tutto, non avete mai smesso di darci.

Vi diamo appuntamento alla prossima estate quando, ve lo assicuriamo già da ora, recupereremo tutto con gli interessi. Fino ad allora, siate prudenti, prendetevi cura della vostra salute e di quella dei vostri cari, senza mai smettere di divertirvi con la pallacanestro perchè il “torneo di Reggio” tornerà più forte di prima.

Luca Laganà

Amministratore #Ntc Sport Industries

Comunicato #Ntc Summer League 2020

Comunicato #Ntc Summer League 2020

In questo periodo siamo soliti annunciarvi le novità legate ai nostri tornei, specialmente alla #Ntc Summer League. Oggi, però, abbiamo un messaggio che, il nostro amministratore Luca Laganà, ha per tutti gli appassionati che, ogni estate, si divertono con noi:

“Quando, sei anni fa, prendeva forma la #Ntc Summer League ci eravamo prefissati due obiettivi: il primo, di crescere di anno in anno, non solo come numero di partecipanti, fino a diventare un evento a 360°; il secondo, di mettere al centro di tutto la nostra città.
Da quell’estate del 2014 ne abbiamo fatte veramente di ogni, abbiamo provato a coinvolgere sempre più persone, a rendere il nostro torneo un qualcosa che rendesse partecipe anche chi non ha mai visto una palla da basket.
Da quell’estate del 2014 siamo cresciuti di edizione in edizione anche quando, vedi la scorsa edizione fatta in versione “homemade”, non se lo aspettava nessuno.
Siamo volati nella top ten dei tornei nazionali, abbiamo avuto un appeal sempre più grande sui “pro” della pallacanestro estiva, il nostro nome ha varcato i confini internazionali portando a Reggio dunker di livello internazionale e non solo.
In Italia, ormai, ci conoscono come “il torneo di Reggio” e, sinceramente, non c’è riconoscimento più bello a cui ambire.
Viviamo la pallacanestro in modo viscerale, esprimiamo la nostra passione lavorando dodici mesi l’anno per quei “tre giorni”, per quella festa del basket dove TUTTI possono divertirsi, siamo andati molto oltre i confini del mondo cestistico.
Tutti voi avete contribuito in ogni singolo miglioramento, ci avete aiutato a crescere, a correggere i nostri errori e, soprattutto, avete messo la benzina giusta nel nostro motore: l’entusiasmo.
Quella del 2020 sarebbe stata un’edizione senza precedenti: una location incredibile, partner e sponsor di livello internazionale, una copertura mediatica incredibile con la partecipazione di testate sportive nazionali e, senza alcun dubbio, il nuovo record di partecipanti.
Oggi siamo qui a comunicarvi che l’edizione 2020 della #Ntc Summer League non potrà essere, nei modi e nei tempi, come avevamo pensato noi.
Non si tratta di un annullamento ma di un “posticipo” a quando la salute e la sicurezza di tutti sarà una certezza e non più un punto interrogativo.
Agosto? Settembre? Non lo sappiamo, ma, una cosa è certa torneremo tutti insieme a divertirci e recupereremo ogni singolo secondo con gli interessi.

#enjoythegame 🔥🏀”

 

Il Functional Training sbarca al Mile High!

Il Functional Training sbarca al Mile High!

Vi avevamo preannunciato grandi sorprese? 🤔
Ecco la prima! 💥💥💥

In collaborazione con il Centro Wellness Palestre di Reggio Calabria, durante il Mile High Basketball Festival avremo una lezione/dimostrazione di Functional Training del prof. Ignazio Vitetta e dei suoi ragazzi.

L’allenamento funzionale prevede l’esecuzione di esercizi a corpo libero che attivano l’intero organismo, curando ogni aspetto dell’atletismo: forza, potenza, velocità coordinazione, agilità, equilibrio.
Il Functional Training favorisce il dimagrimento e la tonificazione di tutti i muscoli in quanto prevede l’esecuzione di movimenti progressivamente sempre più complessi al fine di stimolare costantemente l’organismo ed impedisce l’adattamento al lavoro svolto e rendere ogni allenamento unico e divertente.
Un altro punto di forza di tale disciplina è la sua adattabilità a qualsiasi livello di fitness: ognuno può seguire il proprio ritmo, alternando lavoro intenso a pause utili al controllo motorio. Questo è il funzionale: un’esperienza alla scoperta delle potenzialità del proprio corpo!

Al termine della dimostrazione, lo staff della Wellness sarà a disposizione dei partecipanti (e non solo) per conoscere meglio questa nuova e coinvolgente disciplina sportiva!

Arriva l’Earth Hour e non c’è più tempo da perdere.

Arriva l’Earth Hour e non c’è più tempo da perdere.

Un’ora, sessanta minuti, una piccolissima frazione della nostra giornata può essere utilizzata per uno scopo realmente importante?

Crediamo proprio di sì.

Oggi, dalle 20.30 alle 21.30, scatta l’Earth Hour. L’iniziativa, promossa su scala mondiale da WWF  per sensibilizzare e coinvolgere i cittadini su un tema che scotta sempre di più come quello ambientale, vedrà spegnersi “simbolicamente” le luci in ogni angolo del mondo: un’ora di buio che coinvolgerà monumenti, luoghi simbolo, sedi istituzionali, uffici, imprese e abitazioni private.

Proprio ieri Elena Dusi su “La Repubblica” ha documentato il lavoro di alcuni ricercatori del CNR e della Sapienza che, per la prima volta, hanno analizzato la situazione dei fondali dello Stretto di Messina ad una profondità di circa mille metri. Il risultato della ricerca è stato sconvolgente: utensili e arredamenti vari, giocattoli, quantità infinite di plastica e, addirittura, un automobile; queste sono solo alcune delle impressionanti immagini che la Minerva Uno ha mostrato al mondo in superficie.

Dalle cinque campionature effettuate nelle acque dello Stretto è risultata una densità di spazzatura superiore di mille volte ad altri censimenti simili sui macro-rifiuti dei fondali.

Ad acuire le responsabilità dell’uomo ci pensa anche la conformazione geologica dei fondali tra Reggio e Messina: la grandissima ripidità e, soprattutto, la presenza di grandi canyon sono le condizioni ideali per il trasporto di detriti e spazzatura; inoltre, l’impossibilità degli studiosi di andare oltre i 600 metri di profondità desta grande preoccupazione perchè con l’aumentare della profondità aumentano il freddo e il buio rallentando in modo molto sensibile la decomposizione della plastica e, quindi, l’accumulo sempre maggiore di materiale inquinante.

Noi che viviamo in questa parte (meravigliosa) del mondo dovremmo capire che il tempo a nostra disposizione sta finendo, non solo per noi ma, soprattutto, per chi verrà dopo di noi, se non vogliamo che la nostra epoca venga ricordata come “l’epoca della geo-monnezza” siamo arrivati ad un punto di non ritorno: o adesso o sarà troppo tardi.

Dobbiamo cambiare, correggere le nostre abitudini, fare la differenza per la nostra salute e per quella del nostro pianeta. La costruzione di una società più sostenibile e rispettosa dell’ambiente passa per dei piccoli “accorgimenti” che, il WWF, ha riassunto in un decalogo di consigli pratici:

1. Acquistare elettrodomestici di classe A, preferire le lampadine a led e utilizzare la luce solo in caso di necessità permette di ridurre lo spreco di energia elettrica.

2. Non lasciar scorrere l’acqua del rubinetto e utilizzare lavatrice e lavastoviglie sempre a pieno carico consente di salvaguardare una risorsa fondamentale per il Pianeta.

3. Camminare o utilizzare una bicicletta per andare al lavoro migliora la propria salute e allo stesso tempo riduce l’emissione di combustibili fossili.

4. Moderare il consumo di carni rosse provenienti da allevamenti intensivi che hanno un forte impatto sull’ambiente attraverso le emissioni di CO2.

5. Dedicarsi alla raccolta differenziata: riciclare il più possibile è uno dei moniti più diffusi per evitare gli sprechi.

6. Fare una spesa intelligente utilizzando borse di tela per scongiurare lo spreco di rifiuti di plastica che potrebbero finire nei corsi d’acqua e nei mari.

7. Ridurre il consumo di carta stampando documenti solo se strettamente necessario permette di contenere le emissioni e salvaguardare le foreste.

8. Acquistare prodotti di stagione permette di evitare l’emissione di grandi quantità di anidride carbonica causate da coltivazioni in serra.

9. Monitorare il riscaldamento e l’isolamento termico della propria abitazione per evitare la diffusione di ulteriori polveri sottili.

10. Prediligere l’abbigliamento biologico: i vestiti di fibre naturali sono biodegradabili, riciclabili ed ecosostenibili.

#Ntc crede tantissimo in questa sfida e adotterà tutte le misure necessarie per promuovere e diffondere il più possibile la “cultura del cambiamento”, la medicina di cui il nostro pianeta ha tanto bisogno.

La partita è cominciata, il tempo scorre e dobbiamo iniziare a fare sul serio perchè l’avversario è molto ma molto duro, almeno sulla….plastica.

 

 

 

 

 

Decathlon Gioia Tauro sponsor tecnico (e non solo) degli eventi della #Ntc Summer 2019

Decathlon Gioia Tauro sponsor tecnico (e non solo) degli eventi della #Ntc Summer 2019

Nelle scorse edizioni della #Ntc Summer League era entrato in punta di piedi: prima vestendo lo staff e gli arbitri, poi anche i giocatori.

#Ntc Sport Industries è lieta di annunciare che Decathlon, in particolare lo store di Gioia Tauro, sarà lo sponsor tecnico di tutti e tre gli eventi della #Ntc Summer 2019 (#Ntc Summer League, Mile High Basketball Festival e 24H).

Lo Store Manager di Decathlon Gioia Tauro, Cesare Binetti: “Da procuratore dell’azienda che rappresento e da Store Manager del punto vendita di Gioia Tauro, sono lieto di rinnovare anche per quest’anno la partnership tecnica Decathlon con #Ntc Sport Industries.  La nostra mission è chiara: rendere durevolmente accessibili i piaceri e i benefici dello sport (in questo caso del basket) al maggior numero di persone. E come non collaborare con #Ntc che sposa a pieno la nostra volontà sul territorio di Reggio Calabria? Ci prepariamo ad un’estate all’insegna del divertimento.”

Un’altra ventata d’entusiasmo che gonfia ulteriormente le vele dell’entusiasmo, in attesa di un’estate veramente da vivere!