#Ntc Summer League 2019, un successo che sa di conferma!

#Ntc Summer League 2019, un successo che sa di conferma!

Dopo 3 giorni di grande pallacanestro ma, soprattutto, di grande divertimento va in archivio la quarta edizione della #Ntc Summer League.

L’organizzazione inizialmente temeva che la partecipazione potesse risentire di una location un pò meno “turistica” (le scorse edizioni si sono divise tra Arena dello Stretto e Castello Aragonese) come la #Ntc Arena ma così non è stato, infatti, il numero di squadre si è confermato in linea con le scorse edizioni.

Notevolissima è stata la partecipazione alle categorie giovanili, segno di un futuro roseo per la pallacanestro reggina.

Anche quest’anno la #Ntc Summer League ha dimostrato di meritare ampiamente la top 10 dei tornei nazionali, iniziando a sviluppare un appeal internazionale confermato dall’arrivo in riva allo Stretto del dunker inglese Baydunk.

3 giorni di gare magistralmente dirette dal G.A.P. di Reggio Calabria guidato da Giovanni Simone (responsabile Arbitri 3×3) e Roberto Viglianisi (Istruttore Regionale). I 5 arbitri che si sono alternati sui campi di gioco sono stati: Roberto Viglianisi, Alessio Mafrici, Giorgio Logiudice, Davide Laurenda e Simone Mafrici.

Prima di parlare dei risultati sportivi c’è da menzionare l’interessantissimo convegno andato in scena durante il torneo: “Dispositivi Digitali, quali effetti sul nostro corpo?”. Uno splendido incontro tra tanti curiosi e dei relatori di primissimo livello come la dottoressa Francesca Frattima, il professor Micheal Polimeni e Mary Sciarrone; convegno che ha riscontrato anche una grandissima partecipazione social con oltre 200 visualizzazioni nella diretta Facebook.

Tornando al campo, nella categoria Esordienti (prima assoluta per una categoria minibasket nella #Ntc Summer League) a vincere sono stati gli “Arrosto e Tiro” Salvatore Rappoccio, Antonio Scopelliti e Christian Vigo che hanno battuto in una bellissima finale i “Clapetika”.

Nella categoria U15 Maschile, la più partecipata di tutto il torneo, a vincere sono stati i “Reggio Raptors” Tommaso Russo, Filippo Basile, Alessandro Ziino e Claudio Arcudi gli unici in grado di battere, proprio in finale, gli Antibasket (imbattuti per tutta le fasi precedenti del torneo).

Nell’U16 Femminile, a sollevare il Cono Gelato sono state le ragazze di “E’ stato ritrovato un portafoglio” Anna Basile, Lara Borrello, Maria Stelitano e Giorgia Borriello che hanno superato le “Riappallotolamelo”.

Sul gradino più alto del podio nella categoria u18 Maschile, invece, sono stati i “C’è una Fiat da spostare” Karim Bayoud, Mohamed Brad e Nicolò Trotta dopo aver superato in finale i “Che so io!”.

Nell’ultima categoria giovanile, ovvero, l’U20 Femminile, il successo è stato ancora una volta per le “E’ stato ritrovato un portafoglio” Anna Basile, Lara Borrello, Maria Stelitano e Giorgia Borriello che hanno bissato la vittoria nel categoria U16 battendo le “Nome Squadra”.

Le quattro categorie senior, invece, si sono confermate fonte di grande spettacolarità ma sempre con grande correttezza e voglia di divertirsi.

Nella combattutissima categoria “Old but Gold”, dedicata ai genitori, a vincere sono stati i “Passami la Palla” Antonino Ripepi, Laura Liotta e che hanno la meglio sui “Non ti candaliari”.

Nella categoria Open Maschile, il successo è stato tutto per i “The Avengers” Mauro Comi, John McAlone, Giuseppe Panuccio e Federico Romeo.

Nelle categorie Elite, invece, le due squadre che hanno staccato il pass per le Fisb Finals di Riccione sono stati, nella maschile, i DIVINI (Antonio Smorto, Santo Vazzana, Kevin Pandolfi e Michele Suraci) e, nella femminile, le Real Madrink (Rosalia Romeo, Martina Lombardo, Giulia Merrina e Sara Sciammetta).

Le gare individuali, quest’anno brandizzate da DreamTeam, hanno regalato un grandissimo spettacolo.

Nel Money Shot, il tiro da 20 metri, a vincere è stato Antonino Ripepi.

Nel tiro da 3 punti, a vincere è stato Claudio De Marco.

La gara delle schiacciate, invece, ha catalizzato l’attenzione di tutti richiamando tantissima gente #Ntc Arena. A vincere è stato un favoloso Baydunk che ha regalato schiacciate da urlo facendo impazzire tutto il pubblico presente.

I premi di MVP sono andati a Tommaso Russo per le categorie maschili e ad Anna Basile per quelle femminili. Mauro Comi, invece, ha vinto il premio Fair Play.

Grande soddisfazione per tutta l’organizzazione con un radioso Luca Laganà che, a fine manifestazione, ha dichiarato di “essere veramente entusiasta. Non ci aspettavamo questa risposta e siamo doppiamente soddisfatti perchè le persone hanno capito la passione che ci muove ad organizzare questo evento e, soprattutto, quanto il divertimento sia realmente l’unica cosa che conta. Ci siamo confermati ad un livello altissimo e, lentamente, iniziamo ad essere una realtà che inizia a farsi conoscere anche lontano, il merito va tutto al meraviglioso staff che ha permesso di vivere tre giorni senza alcun problema. Mi spiace se qualcuno è rimasto un pò deluso dalla nostra scelta per la location ma, chi mi conosce lo sa, se faccio qualche passo indietro è solo per prendere la rincorsa!”

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *